14. December 2018 · Comments Off on Come Scegliere Borse a Tracolla · Categories: Accessori

La praticità è una delle principali caratteristiche delle borse a tracolla, in quanto consentono di riporre e trasportare degli accessori personali, per il lavoro o per lo sport, lasciando libere le mani. Sono in genere provviste di diversi scomparti che rendono facile la ricerca degli oggetti introdotti e sono apprezzate per la loro versatilità stilistica da tutti i target di acquirenti, uomini o donne che siano.

Le borse a tracolla possono essere realizzate in materiali molto diversi. Le classiche sono generalmente in pelle e si prestano a lavorazioni molto accurate nei dettagli. Quelle di buona qualità appaiono ben rifinite e inoltre se trattate in maniera opportuna, sono quasi indistruttibili. Spesso accanto alle forme rettangolari o quadrate sono disponibili modelli originali, anche molto ”trendy”, da utilizzare in occasioni particolari. In alternativa esistono anche numerosi articoli in ecopelle, in grado di imitarne piuttosto fedelmente le caratteristiche, che oltre ad essere ecologiche, hanno un costo minore. La possibilità di spaziare tra varie lavorazioni, dimensioni e tinte è piuttosto ampia, e ciò consente di far fronte alle richieste specifiche di ciascun cliente. Bambini e giovanissimi sono spesso attratti dai colori sgargianti esibiti dalle tracolle in PVC o altre fibre non naturali, facili da pulire ma che possono mostrare una particolare sensibilità agli sbalzi di calore. Molto diffuso è anche il nylon, materiale impermeabile impiegato nella realizzazione di borse di grandi dimensioni poiché sopporta carichi anche pesanti . Tra le tracolle in materiale sintetico meritano una menzione particolare quelle riciclate dalla plastica delle bottiglie, sciolta e trasformata in fibra, da cui si ottengono prodotti di buona qualità trasformando scarti inquinanti in economica materia prima. Molto adoperate sono quelle in tela, da cui si ricavano borse pratiche e resistenti, lavabili anche in lavatrice. Di tessuti vari ci si avvale per la creazione delle originali tracolle etniche, che portano con sé il fascino dei paesi di origine.

Per tutte le tracolle citate, le forme e le dimensioni sono molto varie. Si passa da strutture geometriche a quelle più morbide, da borse a tracolla grandi adatte ai grandi spostamenti a borse a tracolla piccole per portare con sé l’essenziale. La caratteristica comune è la presenza di diverse tasche, utili per avere il tutto in ordine e a portata di mano. Per quanto concerne i colori, la scelta è estremamente varia, specialmente per quelle in tela o sintetiche, mentre i colori sono più sobri per quelle in pelle e in nylon.

Borse a tracolla da donna, uomo e per la scuola

Le borse a tracolla, essendo molto comode da portare, sono usate per assolvere a diverse funzioni. Le borse a tracolla per donna sono presenti in ogni guardaroba, grazie al loro carattere informale che le rende particolarmente idonee all’uso quotidiano. Se, infatti, la pochette o la borsa a mano sono normalmente preferite in occasioni importanti, delle tracolle la donna può usufruirne tutti i giorni per lo shopping, le passeggiate e il lavoro. Le borse a tracolla da donna si addicono, infatti, a un look informale, specie se in tela o materiale sintetico, anche se non mancano versioni classiche, o addirittura eleganti in pelle o glitter, proposte dai più famosi stilisti italiani.

Non sono tuttavia solo le donne ad apprezzarle in quanto molti uomini attualmente le usano quotidianamente, nonostante le gamme a disposizione siano in numero più limitato. In linea di massima per l’uomo prevale la borsa a tracolla in pelle o ecopelle, anche se esistono modelli in tela rivolti ai più giovani e, a meno che non si tratti di borse da lavoro, sono generalmente di dimensioni più contenute.

Per i bambini che frequentano quotidianamente la scuola si adottano le borse a tracolla, generalmente in nylon o altre materie plastiche. Quelle molto colorate sono invece usate dalle bambine, che prediligono tinte vivaci, spesso con stampe delle protagoniste dei loro cartoni animati preferiti.

Molto diffuse sono le tracolle sportive, anch’esse spesso in nylon, abbastanza capienti per contenere tutti gli accessori indispensabili a praticare la propria disciplina preferita. Sono solitamente muniti di diversi scomparti, di cui uno è spesso destinato alle calzature. Le tracolle per il notebook o da conferenza consentono di portare il portatile ovunque, proteggendolo da urti che potrebbero causarne gravi danni. Sono molto apprezzate da studenti, professori e da chiunque usi quotidianamente il computer per motivi professionali. Più capienti sono le borse da lavoro e da ufficio, talora fornite anche di portaombrello o di portagiornale. Esistono inoltre, comode borse termiche da indossare a tracolla in spiaggia o in piscina, che possono rivelarsi utili anche per la pausa pranzo.

Modelli per tutti

Per scegliere una tracolla conforme alle proprie esigenze è necessario avere le idee chiare sulla sua futura utilizzazione, poiché le diverse tipologie presentano caratteristiche abbastanza differenti. Se s’intende acquistare una borsa a tracolla da donna, adatta allo shopping e alle passeggiate non si può prescindere da un’attenta valutazione del proprio guardaroba e delle scarpe che s’indossano abitualmente. Materiali grezzi, come la tela, o motivi etnici molto colorati poco si addicono a uno stile classico, al quale di addicono preferibilmente borse a tracolla in pelle. Non meno importanti sono le dimensioni, borse a tracolla grandi o piccole che siano, che devono essere proporzionate alla propria corporatura.

I modelli da uomo classici offrono in genere una scelta meno ampia, e spesso il ruolo più importante è giocato dalla qualità del materiale, spesso in pelle. Si tratta più che altro di borselli in cui riporre documenti, occhiali da sole e le chiavi della macchina, spesso un po’’seriosi per i più giovani che preferiscono in alternativa i modelli in tela o nylon.

Coloratissime sono invece le tracolle dei bambini anche per la scuola, in plastica o feltro, e spesso sulla scelta dei personaggi impressi è consigliabile affidarsi direttamente al loro parere in modo da essere certi del loro gradimento. Nella scelta delle borse sportive è proprio il tipo di sport praticato a suggerire la soluzione più opportuna. Sport che richiedono calzature ingombranti, come ad esempio il pattinaggio, richiedono borse dotate di tasche apposite per le scarpe, mentre nel caso del tennis è utile la presenza del porta racchette. Borse meno capienti sono sufficienti per la danza, la ginnastica o il nuoto che non richiedono particolari accessori.

Quando si acquista la borsa per il notebook è importante controllare la qualità dell’imbottitura, essenziale per ammortizzare eventuali urti, nonché l’attacco e la resistenza della cintura, che devono mostrarsi adatti a sopportarne il peso. Altrettanto pratiche devono essere le borse termiche e le borse da spiaggia, per le quali sono preferite le fibre sintetiche idrorepellenti e in genere di basso costo. In linea generale occorre poi controllare la comodità della zona di appoggio sulla spalla, in particolare se il carico da portare non è leggerissimo. Importante è anche la tenuta delle cuciture e delle eventuali cerniere lampo che devono realizzate in maniera impeccabile.

Prezzi

I prezzi delle borse a tracolla non sono in media particolarmente elevati, a meno che non si desiderino articoli molto raffinati. A seconda, infatti, dei materiali utilizzati e delle rifiniture, si possono acquistare articoli più che soddisfacenti, per qualità e praticità, per cifre comprese tra i 50 e i 100 euro. Tra le borse che presentano una forbice di prezzi piuttosto ampia, vi sono le tracolle da donna in cui si parte da poco meno di 100 euro fino a raggiungere anche i 400, se si tratta di marchi molto rinomati nel settore. Se poi si è interessati alle creazioni esclusive dei più noti stilisti, è facile che le cifre richieste possano diventare da capogiro.

Per quel che riguarda le borse a tracolla da uomo, quelle portadocumenti in pelle hanno un costo medio di 100-200 euro, anche se le varianti in materiale sintetico, più adatte a un pubblico giovane e molto comode per i viaggi, hanno costi di gran lunga inferiori che partono da circa 20 euro.

Ordinarie borse da notebook o da lavoro, realizzate in materiale sintetico e con imbottitura protettiva, partono da una trentina di euro. Spesso possono essere portate anche a mano e sono dotate di uno o più scomparti per riporre in modo ordinato gli accessori. Ben diversi sono i prezzi delle borse da lavoro rivolte ai professionisti, molto curate nei dettagli, che i media raggiungono i 200-300 euro.

Nel settore delle borse sportive si utilizzano generalmente materiali plastici e la scelta dipende dallo sport praticato. Ottime borse sportive, capienti e impermeabili sono disponibili attorno ai 50 euro, ma spesso si può spendere ancora meno. Tra le tracolle meno costose vi sono quelle da spiaggia e le borse termiche, realizzate in materiali plastiche e molto capienti ,il cui costo si aggira attorno ai 10 euro o poco di più. Poco costosi sono infine anche gli articoli in plastica o feltro rivolti ai bambini per i quali in genere non si superano i 25-30 euro. Sono disponibili in diverse fantasie e adatti sia alla scuola sia al tempo libero.