14. April 2018 · Comments Off on Come Scegliere Occhiali da Sole per Donne · Categories: Accessori

Siamo all’inizio della nuova stagione e stilisti, fashion designer, modelle, stilisti fremono sulle loro scrivanie o ticchettano sui loro tacchi per giungere preparati alla presentazione delle collezioni primavera estate di occhiali da sole. Ma gli occhiali da sole sia da donna che da uomo sono un accessorio che non hanno stagione, che non temono l’inesorabilità del tempo che passa e si porta via le mode. Gli occhi da sole sono l’accessorio must have per eccellenza, quello che non può e non deve mancare nelle borse di ragazze e signore. L’accessorio che ti salva dall’occhiaia assassina, quello che ti dona un’aria misteriosa o buffa. Sempre lui, l’occhiale da sole adatto al proprio visto è quello più richiesto, più amato, più ricercato. L’accessorio col quale i fashion designers amano dare libero sfogo alla propria creatività e fantasia, nei modi più disparati: con lenti colorate, ingigandendo le montature, oppure tornando decisi agli occhiali da sole per donna con lente nera per una donna più misteriosa e affascinante.

Questa stagione l’occhiale da sole si rinnova ma lo fa ritornando al passato, paradosso tipico che si ripete da anni nel mondo della moda e del fashion design. Così i modelli di occhiali da sole da donna proposti dalle migliori collezioni di moda sono dalle forme geometriche, come quelli che si ritrovano nei cassetti della nonna o in fondo all’armadio in mezzo ai vestiti da ventenne della mamma. Rotondi e quadrati, soprattutto, qualche rettangolo e qualche forma a goccia. E se fino all’anno scorso, l’idea di indossare un paio di occhiali da sole disegnati con il compasso ci faceva inorridire, quest’anno ci piace. Perché la moda è così: arriva, saluta e se ne va, poi ritorna e noi siamo sempre qui pronti ad accoglierla . Ed ecco che dal cassetto della mia dolce nonnina, fanno capolino un paio di occhiali quadrati con le lenti sfumate , che fino a pochi anni fa mi avrebbero fatto emettere grida di orrore, ma che oggi, vengono sagacemente accaparrati, con tanto di custodia. La medesima cosa accade con un paio di occhiali in plastica, visibilmente provenienti dagli anni ’80 , rinvenuti in una vecchia scatola, dimenticata in fondo all’armadio.

Questa stagione nelle collezioni di occhiali da sole va di moda il rettangolare: Marc Jacobs, Gucci, Emporio Armani propongono modelli di occhiali da sole che sembrano disegnate con squadra e righello. Ma attenzione: se avete un viso tondo, questo tipo di montature di occhiali da sole non fa per voi, è più adatto a chi ha un viso lungo e magro!

Particolarmente interessante è la linea di occhiali da sole Marc by Marc Jacobs: una collezione low cost da far invidia a Gucci &Co. Montature rettangolari, grandi, a coprire all’incirca metà naso, con stanghette fantasiose a righine bianche e nere. Il tutto arricchito da lenti sfumate. I prezzi si aggirano intorno ai 125 euro che, per un paio di occhiali da sole firmati, sono un prezzo molto accessibile. Anche Gucci propone una linea di occhiali da sole simile a quella di Marc Jacobs, osando di più, sia nel prezzo (si parla di 230 euro) sia nelle dimensioni, maggiori rispetto a quelle degli occhiali di Marc Jacobs. Gucci si esprime anche nel colore, utilizzando plastiche colorate ricche di trasparenze che ricordano molto quelle che andavano di moda negli anni Ottanta. Quest’ultimo ritrova invece le proprie caratteristiche usuali negli esemplari di Emporio Armani, che, come sua abitudine, si mantiene sul classico, evitando stanghette grandi e decorate in favore di stanghette sottili e discrete. Anche per quanto riguarda le lenti ritroviamo il total black ovvero lenti nere per una protezione anche dai raggi UV.

Chi osa davvero invece è Alain Mikli, che tramite geometrie non comuni trasforma dei semplici occhiali da sole in vere e proprie opere di modernariato. I suoi materiali preferiti sono acciaio e titanio, ma non disdegna la plastica per montatura e lenti. Certo, eccezione fatta per quegli esemplari che non hanno lenti, ma una continuazione della montatura all’interno delle lenti, a creare delle righe, attraverso le quali è possibile vedere, ricevendo una minima protezione dai raggi solari.

Occhiali da sole con lenti quadrate

Chi invece torna agli anni ’70 è il marchio Tod’s , che propone occhiali da sole dalla forma quadrata. Quest’anno il quadrato sarà il modello di punta dell’occhiale da sole femminile: elegante, chic e con quel pizzico di retrò che tanto piace a modaiole e non. Perciò, amanti del vintage, date uno sguardo nel cassetto della nonna o della mamma, magari ci troverete proprio il genere di occhiale che fa al caso vostro! Per le donne originali a ogni costo, invece, consiglio di orientarsi verso gli occhiali da sole per donna di Giambattista Valli che propone lenti quadrate, ma anche montatura quadrata, applicando un elemento quadrato sulle stanghette dell’occhiale,creando così un effetto di forte impatto e grande originalità, sempre rimanendo sull’elegante –chic, ma non troppo. Insomma Giambattista Valli propone un occhiale di moda, sportivo ed elegante allo stesso tempo, originale, che basta solo a impreziosire un vestitino, accentuare zigomi alti o, perché no, nascondere occhiaie da nottata selvaggia !

Non si sottrae alla quadrato-mania nemmeno l’occhiale da sole di Prada, che propone lenti piccole su montature spesse e alte, dai colori fluo e sgargianti. L’effetto finale è quello di una lente scura, circondata da colori vivacissimi, visibili a vari metri di distanza. Insomma, come si suol dire, per chi non vuole passare inosservata”.

Ovviamente non possono smentire il proprio trend gli occhiali da sole da donna Ray Ban, che ritorna con i suoi occhiali a lente quadrata, quest’anno , però, arricchiti da fantasie a fiori che li rendono molto anni Settanta, quindi le amanti del genere hippy facciano una capatina al negozio di ottica, anche perché le lenti Ray Ban hanno la possibilità di essere polarizzate (Ray Ban P) in modo da attenuare i raggia UV-A e UV-B e bloccare i riflessi fastidiosi, lasciando passare solo i raggi che provengono da fonti dirette. Questo tipo di lente è utilissimo per chi guida. Ma il marchio vuole uscire ancora dagli schemi e lo fa proponendo delle montature dai colori fluo, da abbinare alla borsa o alla scarpa in vernice!

Ritorno al passato

Anche lo sportivissimo marchio Diesel ha ceduto alle tentazioni dei trend e ha creato una linea di occhiali da sole femminili disegnati con squadra e righello, quadrati e dai colori sgargianti e vitaminici. In questo modo ha dato vita a un funzionale insieme di ricercatezza modaiola e praticità sportiva, ispirandosi, forse, alla tanto apprezzata ultima linea di occhiali da sole Carrera. E anche le case di moda classiche non sono da meno. Gucci osa questa stagione, esce dalla sua classicità chic e porge uno sguardo allo street wear, creando, anch’esso, un occhiale sportivo, ma nello stesso tempo molto di moda. Anche il duo inseparabile Dolce e Gabbana questa stagione si lascia trasportare dalla follia geometrica, sfornando occhiali da sole dalle lenti quadrate over-size, arricchite da particolari stanghette, dotate di scalino, molto chic.

Insomma, la moda, come sempre, ritorna, poi passa e torna di nuovo. E questa stagione non ha fatto eccezione. Il ritorno è agli anni Settanta con le sue ragazze dotate di occhialoni quadrati e zoccoletti in tinta, agli anni Ottanta con i suoi occhiali da sole extra-large indossati anche di notte da divi del rock e relative groupies e infine, degli anni Novanta con la sua coppia di lenti a goccia o rettangolari, la scelta restava al gusto personale delle signorine o allo status che il tipo di lente rappresentava.

Ce la vedreste una ragazzina di buona famiglia con un paio di occhialoni a mascherina, stile Willy il Principe di Bel Air? A proposito di occhiali da sole a mascherina, quest’anno vengono riproposti occhiali da sole per donna dal marchio Silhouette, prive di montatura, dotate solo di stanghette dorate e lenti sfumate color ocra. Ma la mascherina è proposta anche da Carrera, che col successo dell’anno passato, non voleva essere da meno. Ecco allora che vediamo sfornare un occhiale a mascherina con lente scura dotato anche di montatura, per le donne che amano essere sportive, ma con un tocco di classe e originalità.

Sceglili adatti al tuo viso

E originalità è l’elemento che caratterizza la collezione di occhiali da sole per donna di Giorgio Armani: la lente nera over –size forma un cerchio perfetto ed è elegantemente incorniciata da una montatura dello stesso colore: un occhiale stiloso e incredibilmente chic, adatto a una donna grintosa, che guarda il dettaglio, che ama la ricercatezza, che scova il particolare. Lo segue a ruota l’occhiale da sole proposto da Just Cavalli, che disegna occhiali dalla forma ovale e dalla montatura particolare, adatti a visi da donna magri e, perché no, con gli zigomi alti!

E questi grandi stilisti si mangeranno le mani di fronte a ciò che ha inventato il marchio Sugarkane (che propone anche occhiali da vista) con le sue montature asimmetriche: le lenti di forme diverse che non passano certo inosservate. Anche gli occhiali da sole da donna John Richmond seguono il trend geometrico, ma come loro consuetudine, esagerandolo. Crea occhiali geometrici nella montatura e nell’applicazione del marchio. La donna che indossa un occhiale John Richmond si ritroverà avvolta da un’ondata di forme geometriche che, purtoppo, hanno il solito difetto di essere più adatti ad un viso longilineo e allungato. I modelli over-size invece, risultano più gradevoli alla vista se indossati da donne dal viso tondo e largo. Tale viso sarebbe perfetto per gli occhiali Chloè, in puro stile bon ton anni Settanta: lente quadrata e sfumata, montatura dai colori tenui, insomma un rifacimento moderno del paio che mi regalò la nonna qualche anno fa, anticipando le mode!

Ma se volete un modello chic e che si adatti ad ogni stile e ad ogni tipologia di viso, puntate sui nuovi occhiali da sole di Burberry Prosrum: delle vere chicche dallo stile classico e neutro, dotate di lenti sfumate su montatura nera over size, ma avvolgente (e quindi permesse anche alle donne dal viso lungo) per coprire anche gli occhi accidentalmente privi di trucco