14. January 2017 · Comments Off on Come Vestirsi con Capelli Rossi · Categories: Abbigliamento

Anche quando scegliamo i nostri capi di abbigliamento dobbiamo pensare quali sono i colori che ci donano maggiormente, per dare risalto ai nostri capelli e alla nostra carnagione. Ciò che va bene per una donna mora con la pelle scura difficilmente andrà bene per una rossa con la pelle chiara.

Per effettuare la scelta del colore degli abiti e di eventuali accessori, non basta guardare al colore dei capelli, che per altro può vantare svariate sfumature di rosso, ma è necessario tenere in considerazione anche il tipo di pelle che possiedi. Generalmente le rosse hanno la pelle chiara, ma non necessariamente, inoltre può capitare di abbronzarsi e quindi di cambiare per un pò il nostro colorito. Tenendo conto di questo, c’è un metodo che puoi usare per capire quali sono i colori di abbigliamento che valorizzano di più la tua persona e i tuoi capelli.

Mettiti di fronte allo secchio, indossa un gioiello color oro e uno color argento e avvicinandoli al viso cerca di capire qual’è il tuo colore; uno dei due dovrebbe renderti più luminosa e risaltare sulla tua pelle. Se è l’argento vuol dire che ti si addicono di più i colori invernali, definiti “freddi” (rosa, blu, lilla e in genere tutti i colori pastello), se è l’oro ti si addicono di più i colori autunnali, definiti “caldi” (rosso, arancione, marrone). I colori neutri (nero, grigio,bianco, beige) generalmente vanno sempre bene, proprio perchè neutri. Il verde è un colore a se, c’è chi dice sia l’anello di congiunzione tra i due tipi di colori caldi e freddi.

In generale i capelli rossi vengono valorizzati da colori tipo: verde oliva, verde scuro, marrone scuro, blu marine. Il nero è adatto per le serate particolari, in quanto fa risaltare il rosso dei tuoi capelli, però devi pensare che se la tua pelle è molto chiara il nero ti renderà ancora più pallida; questo inconveniente può però essere risolto con la vivacità del trucco. Sempre in generale i capelli rossi non si sposano con colori tipo: rosa, fucsia, giallo, viola.

Nello specifico però è anche necessario considerare il tuo punto di rosso (rosso fragola, rosso scuro, rosso rame ecc.) poichè variando l’intensità varia anche il risultato nell’abbinamento con i colori. Ad esempio se hai un rosso scuro, tendente al mogano, puoi anche indossare il rosa; mentre se i tuoi capelli sono ramati le sfumature del rosa sono da evitare. Con il rosso scuro si abbinano bene anche colori tipo pesca, lavanda e verde acqua, sopratutto se gli occhi sono chiari. Se il tuo rosso è ramato o fragola, meglio optare per il verde scuro o il verde smeraldo, e per le sfumature del marrone.

Con qualsiasi tipo di rosso e di carnagione al bianco sono da preferirsi l’avorio e il beige, perchè ti renderanno meno spenta. Il grigio è lasciato al tuo gusto personale, dato che secondo alcuni, essendo un colore neutro, può essere utilizzato con qualsiasi rosso, secondo altri esperti è invece da evitare. Se i tuoi capelli sono rossi e gli occhi chiari puoi optare anche per le sfumature del blu, sempre che siano chiare. Con occhi scuri prediligi invece marrone, corallo, blu marine e tonalità dorate.

Nella scelta dell’abbinamento più opportuno molto dipende anche dal tuo gusto personale, e dalla tua capacità di capire, quando ti poni dinanzi allo specchio, se qualcosa stona con i tuoi colori o al contrario ti valorizza. Volendo puoi sempre chiedere consiglio a chi ti è vicino, un occhio esterno a volte può essere di aiuto. Ma ricorda che in caso di dubbio è sempre meglio evitare.

28. October 2016 · Comments Off on Come Utilizzare il Profumo · Categories: Bellezza

Il profumo è un elemento fondamentale per il nostro fascino. Esso rappresenta la nostra personalità e rende indimenticabile persino un nostro abbraccio. Tuttavia a volte si ha la tendenza ad esagerare un pò con questo accessorio, pensando di essere in tal modo più affascinanti e glamour.

Per prima cosa ti consiglio di non esagerare con la quantità del profumo. Gli eccessi sono sempre segnali di volgarità e di mancanza di rispetto per l’olfatto altrui. Inoltre, devi metterlo solo su alcune parti del corpo: in particolare sui polsi, dietro le orecchie, e nell’incavo delle ginocchia! Assolutamente da evitare il profumo sotto le ascelle e sulle parti intime, zone molto delicate dove si possono verificare arrossamenti e irritazioni.

Risulta essere fondamentale, poi, saper scegliere il profumo giusto, che deve essere gradevole e non troppo forte, per poter in qualche modo rispecchiare la tua personalità! Bada bene, però che è alquanto sconsigliabile scegliere il profumo nelle giornate umide, come anche in quelle afose poichè le fragranze tendono ad evaporare alterando il profumo stesso.

In profumeria, poi, non provare più di due profumi, in quanto alla fine tra le tante fragranze non riuscirai più a distinguere l’una dall’altra! Inoltre devi metterlo sui polsi, senza strofinare. Questo gesto rischia di alterare il profumo facendoti sentire una fragranza falsata. Infine, cosa molto importante, non lasciare mai il tuo profumo in prossimità di fonti di calore, come per esempio i termosifoni che lo potrebbero alterare. Lo stesso accade se non lo consumi in tempi brevi. Segui questi consigli e non mettere più di una goccia del tuo profumo: sarai ugualmente affascinante anche con poco.

14. October 2016 · Comments Off on Come Utilizzare il Rossetto · Categories: Bellezza

Sapevi che le tue labbra, grazie al rossetto possono rimpicciolirsi o ingrandirsi? E’ un valido aiuto, ora ti insegno come scegliere la tonalità più adatta a te e a rimpicciolire o ingrandire le labbra, imparerai in fretta con un pochino di pazienza.

Se hai labbra fine e vuoi ingrandirle, prendi una matita per labbra dalla punta morbida color carne, quindi traccia 2 millimetri fuori dal tuo contorno labbra, tutta la bocca, poi metti un lucidalabbra brillante del colore che più ti piace, sfumandolo bene anche nel contorno tracciato prima, ti consiglio un lucidalabbra dal tono chiaro il colore puoi sceglierlo liberamente, i toni chiari ingrandiscono.

Se hai labbra grandi e le vuoi rimpicciolire, prendi una matita per labbra di colore scuro, traccia il tuo contorno labbra, rientrando di 1 millimetro, quindi applica un rossetto scuro del tono che preferisci, i toni scuri rimpiccioliscono molto. Se sei bionda, ti consiglio rossetti dai toni rosati, fucsia, rosso ciliegia e colori naturali.

Se sei bruna o castana, ti consiglio di acquistare rossetti o lucidalabbra dai toni più aranciati: rame, mattone, marroncino chiaro, rosso aranciato e naturale. Per il giorno usa tinte delicate, sui toni che ti ho consigliato, per la sera puoi osare tinte più decise e vivaci. In questo modo potrai sfruttare al meglio le proprietà dei rossetti.

14. September 2016 · Comments Off on Come Utilizzare i Trucchi Minerali · Categories: Bellezza

Per le pelli sensibili il make up minerale è un’ottima conquista. I trucchi minerali sono formati solo ed esclusivamente da polveri minerali senza aggiunta di olii, conservanti, silicone o altre sostanze che spesso possono essere dannose per le pelli delicate. Vediamo come applicarli nel modo giusto.

I trucchi minerali come fondotinta e ombretti possono essere applicati in tre modi diversi ovvero metodo classico, metodo liquido e metodo cremoso. Nel metodo classico devi stendere la polvere direttamente con il pennellino con movimenti circolari insistendo nelle zone che vuoi coprire di più nel caso di fondotinta e nelle zone dove vuoi un colore più intenso in caso di ombretto.

Il metodo liquido ti permette di avere un trucco più brillante, usalo se non hai la pelle grassa o lucida. Ottimo per le pelli secche. Prendi il tuo pennello per il trucco e vaporizzalo con acqua tiepida. Bagna il pennellino umido nella polvere e passalo direttamente sulla pelle asciutta. Puoi usare questo metodo sia per fondotinta che ombretti.

Con il metodo cremoso invece hai un tocco di morbidezza in più. Indicato per le pelli molto sensibili, che si screpolano o arrossano e che soffrono particolarmente il freddo e il clima in generale. Utilizza la polvere con la tua crema idratante mescolando e formando una vera crema colorata che applicherai sul viso con una spugnetta. Infine tampona con un fazzolettino per eliminare gli eccessi.

Per quanto riguarda invece il blush, il bronzer, la cipria e il correttore, il metodo che puoi utilizzare è unicamente quello classico. Ruota il pennello nella polvere, scuotilo per privarlo degli eccessi e stendi la polvere con movimenti circolari insistendo sulle zone che vuoi intensificare.

14. August 2016 · Comments Off on Come Scegliere Abito da Sera per Donna · Categories: Abbigliamento

L’abito da sera per donna è spesso obbligatorio per diverse cerimonie come matrimoni o eventi mondani quindi conviene sempre averlo nell’armadio. Senza dubbio se non si indossa molto spesso può essere difficile scegliere quello che meglio si accosta alla propria fisicità e spesso si è indecisi su modello e colori; con semplici accorgimenti si può acquistare un abito davvero importante, che sia invernale o estivo di poco fa differenza.

Vendita consigliata

L’abito da sera per noi donne un tempo era legato al concetto di abito lungo oggi invece risulta essere molto elegante anche l’abito corto fino al ginocchio. L’abito da sera è diverso secondo la stagione e in molti casi si preferisce acquistare un capospalla altrettanto elegante per abbinarlo all’occorrenza. L’abito da sera si accosta perfettamente alle stole che possono essere realizzate in vari tessuti e preferibilmente è meglio abbinarle delle stesse tonalità dell’abito. Attraverso internet si riescono a visitare virtualmente tanti negozi che in molti casi permettono di acquistare il capo anche on line.

Prezzi indicativi

Per considerare il costo di un abito da sera occorre tener presente diversi elementi, anche perché ci sono collezioni che appartengono all’alta moda che hanno costi davvero molto elevati. La scelta del tessuto dell’abito da sera influisce in maniera particolare; quando si tratta di seta si sceglie senza dubbio un abito da sera di gran classe che saprà farsi notare. I costi in generale partono solitamente da circa 200 euro per raggiungere cifre davvero molto elevate ma molte volte si riescono a trovare modelli molto interessanti anche a cifre contenute, soprattutto se ci si orienta su tonalità che sono sempre di moda. Per chi cerca l’abito da sera un po’ particolare deve senza dubbio scegliere attentamente colore e tessuto, senza dimenticare l’importanza che hanno anche i ricami. Quando l’abito da sera è commissionato su misura il costo è senza dubbio più elevato soprattutto se la cliente decide anche di scegliere il tessuto. Quando un abito è realizzato su misura è senza dubbio perfetto ma richiede anche diverse prove prima di vederselo consegnato. Per molte persone spendere cifre troppo elevate per un abito che sarà usato solo per alcune occasioni è superfluo quindi è bene cercare tra modelli che hanno sempre un certo stile e una certa eleganza ma un prezzo contenuto. L’abito da sera corto è di gran tendenza nelle ultime collezioni impreziosito da ruches e ricami che lo rendono davvero unico.

L’abito da sera lungo con lo strascico è senza dubbio un po’ un abito da favola e che senza dubbio può essere usato solo in determinate occasioni. L’abito da sera deve avere un prezzo che deve sempre rispecchiare la qualità dei tessuti ma anche l’originalità del modello. Sono piccole accortezze da tener sempre presenti per comprare un abito da sera che valga davvero il costo speso. Prendersi tutto il tempo necessario per fare le opportune considerazioni e magari anche qualche paragone consente di trovare il modello che meglio s’indossa rimanendo soddisfatte dell’acquisto.

L’abito da sera deve essere scelto considerando anche l’occasione per la quale sarà indossato: se si tratta di una cerimonia di sera è preferibile evitare colori eccessivamente sgargianti preferendo delle tonalità più neutre mentre potrebbe essere consigliata una fantasia se ad indossarlo è una ragazza molto giovane. Ogni abito ha delle caratteristiche specifiche che lo rendono unico e quindi bisogna sempre soffermarsi a guardare anche i dettagli. Quando un abito da sera per donna presenta dei ricami particolari si sta scegliendo senza dubbio un vestito molto importante che poi dovrà essere custodito nell’armadio anche con una certa accortezza.

La lunghezza dell’abito può essere diversa; solitamente può arrivare al di sotto del ginocchio oppure alle caviglie, alcuni modelli sono ancora più lunghi e presentano anche uno strascico. Generalmente l’abito da sera per essere di classe non deve mai essere al di sopra del ginocchio. Per quanto riguarda il modello possiamo avere una soluzione molto aderente, simile all’abito a sirena oppure con una gonna leggermente svasata. Ogni tessuto si presta per un determinato modello, quando si tratta di chiffon, quindi di un materiale molto leggero e impalpabile, in questo caso le linee sono sempre molto fluide e scivolate. Nel caso in cui si voglia un modello aderente si sceglie un tessuto leggermente elasticizzato che segni la figura. La scollatura può essere presente sul decolté oppure sulla schiena e solitamente l’abito da sera è senza maniche. Alcuni presentano anche una sorta di bustino che stringe e segna il punto vita. L’abito da sera deve essere sempre provato e occorre sentirsi a proprio agio e deve essere anche piuttosto comodo considerando poi che deve essere indossato con delle scarpe alte. Generalmente si preferiscono dei sandali e s’indossano sempre delle calze, la calzatura con il tacco slancia sempre la figura, indispensabile quando si indossa un abito lungo. Non dimentichiamo poi di abbinare gli accessori sempre in tinta con l’abito evitando gli eccessi che possono non accostarsi ad una cerimonia elegante.

Scelta invernale o estiva

Quando occorre scegliere un abito da sera occorre essere consapevoli che si sta scegliendo un vestito importante che senza dubbio regala grazia ed eleganza. Il modello oltre a piacere deve essere anche adatto alla propria fisicità mettendo in risalto i punti forti e nascondendo piccole imperfezioni. Per chi preferisce lasciare tutti a bocca aperta, l’abito da sera ricamato oppure in pizzo è senza dubbio la scelta migliore, e se si tratta di un ricevimento in inverno basterà usare una stola di pelliccia per adattarlo anche alle temperature più rigide. Non bisogna scoraggiarsi perché per ciascuna esiste un bel modello di abito da sera da donna sia invernale che estivo che valorizzi il proprio corpo, occorre solo avere la pazienza di cercarlo. È preferibile portare con sé delle calzature dell’altezza ideale così da provarlo e magari farselo sistemare secondo le necessità. Se a casa si hanno già degli accessori da abbinare è bene provarli per essere sicure che il colore del vestito sia perfetto.

Per quanto riguarda proprio il colore non ci sono delle vere regole ma nel caso in cui si tratti di un matrimonio importante è ovvio che occorre evitare il bianco scegliendo tonalità come il grigio chiaro o il rosa tenue. La stampa per un abito da sera potrebbe essere consigliata per le occasioni più informali magari in crociera, scegliendo sempre un modello molto sobrio. Per coprirsi durante i periodi freddi sono perfette le stole ma anche i coprispalle e per chi vuole osare anche una pelliccia, magari qualcosa di minimal. Se già si ha l’abito da sera meglio portalo con sé per scegliere il capospalla e poi decidere cosa abbinarci. Scollature e spacchi possono esserci ma non devono essere mai volgari, devono perfezionare il modello ed essere molto discreti. Sono piccoli accorgimenti che consentono di scegliere con gusto un abito da sera evitando di cadere in scelte a volte scontate e banali. Non unite troppi colori accostando gli accessori ma tenetevi sulle stesse tonalità dell’abito per avere un mix davvero perfetto.

Dove comprare

L’abito da sera è in vendita presso i negozi che vendono abiti da sposa oppure nei tradizionali negozi di abbigliamento che dedicano però una sezione a questa categoria. Nelle boutique è un capo che non manca mai anche perché durante le sfilate sono sempre presenti degli abiti da sera per donna e uomo. L’abito deve essere scelto seguendo i propri gusti e deve essere acquistato solo dopo averlo provato. La prova non serve solo per vedere se piace o meno ma anche per apportare eventuali modifiche. Nella maggior parte dei casi, gli abiti da sera, risultano essere sempre troppo lunghi, quindi devono essere accorciati tenendo presenti le calzature che s’indosseranno. Se è la prima volta che si acquista un abito da sera bisogna ponderare bene la scelta, e magari se ci si sente poco a proprio agio è anche normale. Una volta arrivate a casa è bene indossarlo ancora così da prenderci confidenza e magari se non si è abituate a portare sandali alti, iniziare a calzarli per essere perfette per il giorno della cerimonia. Non basta che un abito sia lungo per essere un abito da sera, bisogna anche verificare la qualità del tessuto soprattutto per essere certe che valga il prezzo che è stato pagato.

Se si desidera spendere cifre contenute scegliendo un abito da sera importante, non dimenticare l’outlet, magari in periodo di saldi perché oltre al prezzo scontato si può approfittare di un ulteriore ribasso e acquistare comunque un capo firmato. Per coloro che usano internet per fare acquisti occorre ricordarsi che per l’abbigliamento la taglia è molto importante, quindi eventualmente occorre mettere in preventivo anche la spesa di doverlo poi far sistemare dalla sarta. Se si è spinte a scegliere on line, specie se motivate da un costo particolarmente accessibile, occorre anche ricordarsi che non si potrà vedere il tessuto dell’abito fin quanto non sarà consegnato. Nel caso in cui dovesse essere consegnato un abito da sera da donna diverso da quello ordinato è necessario attenersi ai comportamenti riportati sul sito e immediatamente comunicarlo.